Tendenza rialzista attende il Crypto Space con il prezzo Bitcoin che va sulla Luna

Mercato del Cripto in fase di correzione

Lo spazio di criptaggio ha avuto un impatto negativo sulla maggior parte degli asset digitali e i gettoni DeFi sono precipitati per tutta la settimana. Tuttavia, il mercato dei crittografi oggi è entrato nella fase di correzione con la maggior parte di essi dipinti in verde.

D’altra parte, Bitcoin Billionaire sta ancora lottando per mantenere un prezzo a cinque cifre, trovando i livelli di supporto superiori a 10000 dollari. Il crash di settembre è ipotizzato come una somiglianza con il calo del marzo 2020, in cui il Bitcoin era scivolato al livello più basso sotto i 4000 dollari. Ma nel giro di 6 mesi è riuscito a superare i 11000 dollari e a mantenersi per un tempo abbastanza buono.

Non vendere, dicono gli analisti

Pochi analisti nello spazio criptato prevedono che il prezzo del Bitcoin potrebbe probabilmente rimbalzare molto presto con l’impennata dei prezzi. Attualmente, il prezzo del BTC è scambiato a 10.100 dollari con una perdita dello 0,68%.

Se guardiamo al recente crash di marzo 2020 e all’attuale crash di settembre, i modelli sembrano essere simili. E, quindi, i guadagni possono anche salire alle stelle con buoni rendimenti.

In effetti, il crash di marzo ha avuto livelli di supporto tra i 3000 e i 4000 dollari, ma al momento, Bitcoin sta trovando il suo supporto oltre i 10000 dollari. E quindi se l’asset digitale rimbalza, allora potrebbe eventualmente raggiungere nuovi ATH.

Il co-fondatore e socio di Morgan Greek digital, Jason A.Williams, ha recentemente twittato sulla sua holding bitcoin e sulle sue riserve di liquidità. Ha detto di avere più soldi in Bitcoin e Stablecoins rispetto ai tradizionali conti bancari.

Inoltre, secondo un utente chiamato 21Million, quasi il 30,9 per cento dell’offerta circolante di Bitcoin non si è mossa dagli ultimi 3 anni. Si tratta di quasi 5,7 milioni di BTC che rimangono stagnanti dal settembre 2017.

Si sottolinea che i tori e le balene criptiche stanno accatastando le loro scorte di Bitcoin per il grande raduno di tori dei prossimi giorni.

Riassumendo l’intera storia, Bitcoin è uno dei beni digitali più scambiati di sempre e la sesta valuta più grande del mondo. Pertanto molti fattori influenzano il prezzo che tende a fluttuare di tanto in tanto. Ma l’obiettivo principale è il livello di correzione dell’asset digitale dopo ogni calo, che rappresenta il possibile punto di riferimento dei nuovi massimi.